-
Prestazioni eseguite
Riabilitazione ortopedica

La riabilitazione ortopedica è rivolta al recupero di capacità funzionali motorie ridotte o perdute per malattia,traumatismi o interventi chirurgici e al mantenimento e recupero di funzioni che vanno indebolendosi nel corso di malattie croniche, segnatamente di tipo ortopedico-traumatologico o reumatologico.

Recupero della mobilità tramite la riabilitazione
La moderna riabilitazione è essenziale per un recupero funzionale del rachide e delle articolazioni sottoposti a intervento chirurgico. Essa si orienta su più fronti, avvalendosi di tecnologia all'avvanguardia che ci permette di eseguire esercizi specifici per gestire e non subire la patologia, attraverso un percorso personalizzato, frutto di una programmazione multidisciplinare. Riduzione delle contratture muscolari, rieducazione posturale, controllo graduale del movimento e della sinergia della muscolatura di sostegno del rachide nonchè trattamento manuale distrettuale. Importante é sempre la prevenzione con educazione posturale e terapia comportamentale.

Riabilitazione neurologica

Per rieducazione neuromotoria individuale si intende l'insieme delle forme di attivazione neuromuscolare più adatte al danno neurologico invalidante, al fine di recuperare o di ricercare risposte funzionali alternative. Questo si ottiene mediante l'opportuna scelta di manovre che portano ad una specifica stimolazione di "ricettori periferici" (organi di senso in grado di captare gli stimoli esterni e di trasferirli ai centri nervosi) come per esempio l' esercizio proriocettivo che è una stimolazione neuromotoria nella sua totalità. L'esercizio proriocettivo consente non solo di completare il ripristino globale delle funzionalità, ma anche di evitare recidive.

Tale terapia é indicata nei seguenti casi di lesione del primo/secondo motoneurone:

  • Ictus celebrale
  • malattia di parkinson
  • Sclerosi laterale amiotrofica
  • Sclerosi multipla e placche
  • Atassie
  • polinevriti
  • polineuropatie

Il fine della terapia è quello di permettere al paziente neuroleso di raggiungere per quanto possibile il recupero dell'autonomia personale per lo svolgimento delle normali attività quotidiane.

 

Collaboriamo con il Neurocentro

Riabilitazione reumatologica

La reumatologia è la disciplina medica che si occupa dello studio delle malattie reumatiche o reumatismi, quindi delle condizioni morbose che interessano l'apparato muscoloscheletrico ed i tessuti connettivi del nostro corpo. L' artrite reumatoide è una condizione infiammatoria cronica erosiva che colpisce le articolazioni provocando sinovite ed erosioni ossee che portano fino a delle deformazioni.
l'obiettivo della riabilitazione reumatologica è quella di alleviare il dolore, prevenire deformità, ristabilire la funzionalità, in modo che il paziente possa affrontare meglio e più serenamente le sue attività quotidiane.

Riabilitazione del pavimento pelvico

La riabilitazione del pavimento pelvico ha l'obiettivo di intervenire sulla muscolatura danneggiata nelle sue funzioni da una patologia, così da restituire le funzioni originarie.
L'obiettivo della Riabilitazione del pavimento pelvico è il miglioramento delle "performance" perinali, così da consentire alla zona interessata di espletare correttamente le sue funzioni di sfintere e di sostegno. In condizioni di normalità, l'attivazione di questa muscolatura è indicata per le seguenti finalità: garantire una continenza urinaria e fecale adeguata, mantenere una qualità di vita sessuale soddisfacente in termini di sensibilità vaginale e sensazione orgasmica, prevenire un prolasso genitale.

Indicazioni :

  • Prolasso rettale, uterino o vescicale
  • Post menopausa
  • Post chirurgico (emorridi, isterectomia, prostatectomia)
  • Stipsi o incontinenza fecale e/o urinaria
  • Sessualità dolorosa
  • Post parto
  • Post cesareo o altri interventi ginecologici
  • Preparazione al parto
Riabilitazione oncologica

La riabilitazione oncologica svolta nel nostro studio, si basa sulle linee guida della lega ticinese contro il cancro. Essa prevede specifici programmi di riabilitazione accostati, nel caso sia necessario, da linfodrenaggio, massaggi o massaggi con spazzole morbide.

 

Collaboriamo con la lega contro il cancro

Riabilitazione geriatrica

La riabilitazione geriatica si occupa delle problematiche dell'anziano. Il nostro ruolo consiste nell'affiancare l'anziano in un percorso di mantenimento e ricondizionamento della condizione fisica affinché egli possa ridurre il rischio cadute, il processo sarcopenico e la rigidità. Il tipo di terapia sarà preventiva, riabilitativa e palliativa, in modo da migliorare la qualità di vita, con esercizi auto- assistiti, ginnastica individuale, stimolazione dell'equilibrio, miglioramento della deambulazione, rafforzamento muscolare, gestione del dolore cronico, assistenza nella degenza a letto prolungata.

Massaggi

Che cos'é la massoterapia.
Consiste un una serie di movimenti eseguiti dalle mani del terapeuta sulla superficie del paziente. In altre parole la manipolazione dei tessuti molli il cui scopo principale è quello di alleviare il disagio in diverse parti del corpo, causato da vari fattori come traumi, cattiva postura e stress.

 

Effetti fisiologici:

  • Riscaldare, stimolare e sviluppare la musculatura
  • Stimolare o calmare il sistema nervoso (effetto analgesico)
  • Rilassare i muscoli
  • Migliorare le aderenze, rendere i tessuti più flessibili
  • Migliorare la circolazione, eliminando le tossine
  • Migliorare il benessere psicologico

 

Il massaggio é probabilmente uno degli strumenti terapeutici più potenti che esistano e può agire su:

  • Malattie dell'apparato locomotore
  • Malattie reumatiche (eccetto le fasi acute)
  • Malattie neuroligiche: periferiche (paralisi, disturbi trofici, spasticità) e centrali (stress, insonnia, alterazioni psichiche, esaurimento)

 

Il massaggio è essenziale in fisioterapia per preparare o terminare una terapia, eliminare o ridurre il dolore e quindi migliorare la qualità della vita del paziente.

 

Tipi di massagio:

  • Massaggi classico
  • Decontratturante
  • Sportivo
  • Connettivale
  • Linfodrenaggio

 

 

Terapie fisiche

La terapia fisica è quella branca della riabilitazione che utilizza a scopo teraperutico le energie fisiche per la cura dell'apparato locomotorio e neuro-muscolare.L'utilizzo di queste energie sui tessuti genera una catena di reazioni biologiche che si traducono in specifici effetti terapeutici.

  • Azione antinfiammatoria e antalgica
  • Drenaggio di edemi e versamenti
  • Attivazione del microcircolo
  • Azione decontratturante sul muscolo

A secondo del mezzo fisico utilizzato e a secondo della prescrizone medica, la terapia può essere utilizzata da sola o insieme alla terapia manuale, così ad affiancare sinergicamente massaggi terapeutici, mobilizzazioni articolari, rieducazioni e rinforzo muscolare.

Ultrasuni
Gli ultrasuoni sono onde sonore, non udibili dall’uomo, che possono essere utilizzati in medicina per i particolari effetti che possono avere sul corpo umano. In questa trattazione parleremo esclusivamente delle applicazioni in ambito fisioterapico, ultrasuonoterapia, anche se le applicazioni spaziano in altri ambiti medici. In ambito fisioterapico hanno un effetto analgico, antinfiammatorio e antidegenerativo.

 

La terapia TECAR (Trasferimento Energetico Capacitivo-Resistivo)
è una metodica terapeutica indolore e non invasiva, basata sul trasferimento del calore umano. L’utilizzo della termoterapia in Medicina Fisica è conosciuto e apprezzato da molti anni nel trattamento di numerose patologie muscolo-scheletriche acute e croniche , infiammatorie e traumatiche per gli effetti benefici sui tessuti trattati. In effetti, il calore favorisce l’incremento dell’afflusso ematico ai tessuti migliorando il nutrimento e l’ossigenazione delle cellule quindi stimolando i processi di riparazione e accelerando l’eliminazione di tossine dall’area di lesione. la Tecarterapia sfrutta una forma differente di interazione elettromagnetica con le opportune caratteristiche di potenza, frequenza e lunghezza d’onda per cui il riscaldamento viene generato direttamente all’interno dei tessuti trattati, permettendo una distribuzione del calore molto più omogenea, uniforme e tollerabile dal paziente . I risultati in profondità vengono pertanto ottenuti senza che la superficie cutanea sia attraversata da alcuna forma diretta di energia riuscendo così a trattare patologie prima inaccessibili.


Caratteristiche principali:

  • non invasiva: viene eseguita con l’ausilio di speciali manipoli in grado di trasferire in modo selettivo l’energia nel corpo
  • indolore : si tratta di fatto di un massaggio manuale durante il quale viene trasferita energia che il paziente percepisce come un piacevole calore
  • efficace :in quanto genera rilassamento muscolare, drenaggio linfatico, riduzione dell’edema quindi riduzione del dolore duratura nel tempo

Molteplici sono le indicazioni terapeutiche:

  • patologie muscolari (contratture, strappi e stiramenti)
  • patologie articolari di spalla (tendiniti) , gomito (epicondilite, epitrocleite) mano (tendiniti , rizoartrosi) anca (coxartrosi, entesopatia trocanterica), piede (tendinite, t. d’achille, fascite plantare, distorsioni) rachialgie (cervicalgia, dorsalgia, lombalgia)
....
In caso di impedimenti, favorite avvertirci con 24 ore di anticipo per evitare un inutile conteggio a vostro carico